BAIL-IN NEWS

08/01/2016 | Tu e il Bail In: Le Principali Informazioni in 10 domande e risposte

Il primo gennaio 2016 entra pienamente in vigore anche in italia un pacchetto di nuove regole comuni a tutti i Paesi dell'Unione Europea per prevenire e gestire le crisi delle banche.

Questo insieme di regole ha in particolare lo scopo di limitare la probabilità che si verifichino delle gravi crisi bancarie e, nel caso si manifestino, di attenuarne gli effetti impedendo che si diffondano da un Paese all'altro.

Le novità sono molte. Per far conoscere a clienti e risparmiatori i principali cambiamenti introdotti, l'ABI, la Fondazione per l'Educazione Finanziaria e al Risparmio, la Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza insieme a numerose Associazioni dei consumatori hanno predisposto le 10 domande e risposte contenute in queste pagine.

...

21/12/2015 | Decreto salva-banche: Risposte alle 10 domande dei risparmiatori

Le obbligazioni vendute allo sportello, ora azzerate, sono obbligazioni LT2 'old style'. Cioè obbligazioni che prevedono, in caso di liquidazione della banca, di venir pagate dopo i crediti chirografari/privilegiati e dopo le obbligazioni senior. In pratica, per un paio di punti percentuali di rendimento in più, si accetta una recovery minore rispetto ad altri strumenti. Questo non significa che non si abbia, in base al contratto stipulato, diritto alla recovery, ma semplicemente si viene dopo qualcuno. Non pensate che tale contratto, stipulato molti anni fa, quando il 'Bail-in' e la direttiva BRRD non esistevano, non verrà rispettato se il decreto 'Salva-Banche' avrà luogo?

...

18/12/2015 | Bail in e Tutela del risparmio

Di Michele Calleri, Finanza e Trasporti

In uno scenario forzatamente post rurale, dove gli edifici bancari hanno sostituito, per magnificenza simbolica e capacità di aggregazione, quelli storici ed ecclesiastici, ritorna, a monito di coloro che eventualmente ricercano l’empia plusvalenza sul capitale investito, la mannaia del Principe che, con la scusa di salvare il sistema, ne abbatte drasticamente il risparmio.

...

28/11/2015 | Come funziona il decreto salva-banche? Lo 'spiegone' di Citywire

Di Roberta Mozzachiodi, Citywire

Decolla la procedura di salvataggio delle quattro banche commissariate, CariChieti, CariFerrara, Banca Marche e Banca Etruria: il programma deciso dall’esecutivo inaugura la nuova procedura di risoluzione senza ricorrere allo strumento del bail-in.

La soluzione adottata, infatti, non utilizza denaro pubblico ma tutela pienamente i risparmi di famiglie e imprese detenute nelle forme di depositi, conti correnti e obbligazioni secondarie a differenza del bail in che, invece, chiama in causa oltre agli azionisti e ai detentori di obbligazioni, anche chi ha depositi bancari superiori a 100mila euro.

Viene, inoltre, assicurata la continuità operativa delle banche conservando tutti i rapporti di lavoro in essere.

...

23/11/2015 | Decreto 'salvabanche': cattive notizie per gli azionisti dei 4 istituti interessati

Da Cuore e Denari, Radio24

Un Consiglio dei Ministri straordinariamente riunito di domenica haapprovato, nella sostanza, un piano disalvataggio per quattro istituti di credito italiani: Banca Marche, Banca Popolaredell'Etruria, Cassa di Risparmio di Ferrara e Cari-Chieti. In pratica, nasce un'unica badbank dove verranno fatti confluire i crediti deteriorati dei 4 istituti di credito. Un piano di salvataggio che non ha precedenti,che viene approvato prima delle nuove regole europee sui salvataggi bancari che entreranno in vigore dal primo gennaio (il bail-in).

...

17/11/2015 | Alert informativo Bail-In

NORMATIVA

Decreti legislativi nn. 180 e 181 del 16 novembre 2015 recanti rispettivamente:

- attuazione della direttiva 2014/59/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014, che istituisce un quadro di risanamento e risoluzione degli enti creditizi e delle imprese di investimento;- modifiche del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385 e del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, in attuazione della direttiva 2014/59/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 maggio 2014.

POTENZIALI DESTINATARI

Direzione Generale, Compliance, Legale, Risk Manager, Internal Audit

PUBBLICAZIONE IN GAZZETTA UFFICIALE: 16 novembre 2015DATA ENTRATA IN VIGORE: giorno stesso a quello di pubblicazione nella Gazzetta UfficialeDATA DEL DOCUMENTO: 16 novembre 2015

...